Programma della disciplina: Letteratura e filosofia del teatro


Disciplina: Letteratura e filosofia del teatro
Docente: Nicola, Fano
E-mail: nicola.fano@albertina.academy
Livello: triennio
Piani di studio di riferimento: scenografia
Area disciplinare:

Letteratura e Filosofia del Teatro

Settore scientifico disciplinare:

ABST53

Descrizione corso:

Il corso analizza il rapporto emotivo e pratico tra attori e spettatori: il teatro è un gioco sociale e in quanto tale ha regole precise da rispettare (o da contraddire, al caso, ma deliberatamente, e dunque conoscendole). Di conseguenza, il problema è sapere «che cos’è il teatro». Il corso aiuterà lo studente a orizzontarsi nelle regole e nei linguaggi del teatro, vale a dire: lo spazio, la parola, la musica e l’espressività corporea dell’attore. Lo spazio è quello in cui vive l’emozione teatrale, ossia l’edificio teatrale (diverso a seconda delle poetiche che da cui scaturisce) e la scena che esprime l’emozione. La parola è lo strumento tramite il quale attori e spettatori si raccontano storie. La musica accompagna il teatro fin dalla sua nascita nella Grecia antica, benché da sola essa abbia esplorato territori creativi totalmente diversi. Il corpo dell’attore, infine, è il simulacro nel quale tutti i linguaggi si riuniscono grazie alla specifica (e sempre diversa) arte dell’interpretazione. L’equilibrio tra questi linguaggi (e il loro via via diverso rapporto con il mercato scenico) ha segnato in concreto le poetiche e le “filosofie” che nei millenni hanno sostenuto l’attività teatrale.

Bibliografia:

Nicola Fano, Che cos’è il teatro, Succedeoggi
Nicola Fano, Andare per teatri, Il Mulino
Roberto Alonge e Franco Perrelli, Storia del teatro e dello spettacolo, Utet

William Shakespeare, Otello, Il mercante di Venezia, La tempesta, edizioni varie
Eschilo, Antigone, edizioni varie
Molière, Tartufo, edizioni varie
Carlo Goldoni, Il campiello e Il servitore di due padroni, edizioni varie
Henrick Ibsen, Casa di bambola, edizioni varie
Anton Cechov, Tre sorelle, edizioni varie
Luigi Pirandello, Il giuoco delle parti, edizioni varie
Bertolt Brecht, L’opera da tre soldi, edizioni varie
Samuel Beckett, Aspettando Godot, Finale di partita, Atto senza parole e Catastrofe, edizioni varie

Orari

Primo semestre

Venerdì: 15:00 - 18:00

Sabato: 09:00 - 12:00

Orario di ricevimento:

Venerdì dopo la lezione

Previsti esoneri: No
Previste revisioni: No
Altre informazioni:

Presentazione del corso: venerdì 25 ottobre ore 14

Torna ai programmi