Programma della disciplina: Metodi e tecniche della scultura sacra contemporanea [T] A.A. 2020-21


Disciplina: Metodi e tecniche della scultura sacra contemporanea [T] A.A. 2020-21
Docente: Paolo, Belgioioso
E-mail: paolo.belgioioso@albertina.academy
Livello: triennio
Piani di studio di riferimento: scultura
Area disciplinare:

ABAV07

Settore scientifico disciplinare:

Arti visive

Descrizione corso:

Il corso si rivolge in particolare agli studenti di Scultura del triennio, con l’intento di fornire strumenti utili per iniziare un cammino di formazione in un particolare ambito dell’espressione artistica visuale. Inoltrarsi nei territori dell’arte sacra significa intraprendere un percorso che non si esaurisce soltanto con l’assimilazione di conoscenze storiche, tecniche o metodologiche, ma esige doti non comuni di sensibilità, di capacità di ascolto, disposizione a tessere relazioni e ad operare in interattività.
Ciò premesso, l’insegnamento si propone di fornire gli spunti e gli stimoli necessari per acquisire, anche sul piano tecnico, idonee competenze e capacità produttive.
La scultura sacra, che unisce all’estetica e alla funzionalità il Valore morale, può offrire l’opportunità per ripensare a nuovi canoni, anche in considerazione della maggiore apertura e libertà dei linguaggi espressivi contemporanei. In un tempo di accelerazione della storia dell’uomo, la possibilità di un dialogo con il trascendente include la doppia valenza di custodire il passato e costruire il futuro.
Nell’incontro tra l’orizzontale dell’umano e del naturale con il verticale delle sacre fonti sta il mistero di un’arte capace di esprimere, attraverso un linguaggio universale, i valori più alti delle aspirazioni dell’uomo.

Argomenti
Il sacro e gli artisti tra Novecento e contemporaneità.
Dalla natura al simbolo. Forma, armonia, equilibrio
I luoghi e la sacralità. Esempi di architettura postconciliare.
Arte e liturgia. La funzione della scultura negli arredi e nelle suppellettili.
La Parola e l’immagine. Autenticità interpretativa.
L’allegoria tra materia e spirito.
Sepolcri e sacrari. L’arte del compianto.
Tecniche e nuovi materiali sulla scena del sacro.
Inclusione e accessibilità.

Alcuni spunti tematici saranno oggetto di esercitazioni, in funzione propedeutica per un progetto personale. Quest’ultimo potrà essere coordinato dalla docenza a fini espositivi.
Durante il corso sono previste visite didattiche a luoghi deputati, per l’approfondimento del significato degli arredi e delle suppellettili sul piano simbolico e funzionale, soprattutto in considerazione delle innovazioni apportate dal Concilio Vaticano II.
Percorsi personalizzati, sul piano teorico e laboratoriale, potranno essere concordati con gli studenti di diversa formazione culturale.

Esame
I crediti necessari per l’ammissione all’esame si acquisiscono con la frequenza al corso e con la partecipazione all’attività di laboratorio. Un colloquio sui temi trattati e sulla lettura di un testo tra quelli consigliati precederà l’esame; in quest’ultima sede si svolgerà la discussione e la valutazione degli elaborati prodotti.

Bibliografia:

Testi di approfondimento consigliati a libera scelta dello studente.

o Carlo Chenis, Fondamenti teorici dell’Arte sacra. Magistero post-conciliare, Las-Libreria Ateneo Salesiano,1991;
o Jean Chevalier, Dizionario dei simboli, BUR, 1999;
o Titus Burckhardt, Arte sacra in Oriente e in Occidente, Bompiani, 2003;
o Andrea B. Del Guercio, Pierangelo Sequeri, G. Mario Olivieri, Arte sacra contemporanea. La funzione e la riflessione, Ed. Raccolto 2004;
o Paolo Furia, Segni, simboli e allegorie nell’arte sacra, Ed. Aress, 2005;
o Daniele Corradetti, Gioni Chiocchetti, Le forme e il divino. Elementi di geometria sacra, Ed. Il Pavone, 2009;
o Arturo Martini, Colloqui sulla scultura 1944 – 1945, a cura di Nico Stringa, Canova, 2010;
o Humana Passio, Collezione Museo Stauròs Arte Contemporanea, a cura di G. Bacci e C. Chenis, Ed. Stauròs, 2010;
o François Boespflug, Gianfranco Ravasi, Eric Fuchs, Liturgia e arte. La sfida della contemporaneità, a cura di G. Boselli, Ed. Qiqajon, 2011;
o Adolfo Wildt, L’arte del marmo, a cura di E. Pontiggia, Absondita, 2016;
o Michela Beatrice Ferri, Sacro contemporaneo. Dialoghi sull’Arte, Àncora, 2016;
o Le tecniche artistiche, Ideazione e coordinamento di Corrado Maltese, Mursia, 2019.

Orari

Primo semestre

Venerdì: 00:00 - 00:00, 00:00 - 00:00

Secondo semestre

Venerdì: 09:00 - 13:00, 14:00 - 17:00

Orario di ricevimento:

1° – 2° Semestre, giovedì, 17.00 – 18.00

Previsti esoneri:
Informazioni esoneri:

Esonero relativo alla parte teorica del corso.

Previste revisioni:
Informazioni revisioni:

Revisione del lavoro prodotto durante l’attività di laboratorio.

Altre informazioni:

AULA
Aule virtuali su Classroom e Meet per le lezioni teoriche, comunicazioni e materiali didattici:
Classroom: https://classroom.google.com/c/OTE4NTQyNzkyOTha?cjc=o6xw2mk
Aula A02, in presenza, per le lezioni di laboratorio.

Modulo di iscrizione all’esame della sessione estiva (attivo dal 01 al 10 giugno 2020):
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfmulpgFWilrmPSgPOMPSoGAOCZpjs5eHyKlHP1hDqCx659w/closedform

Torna ai programmi [TheChamp-Sharing]