Programma della disciplina: Metodologia progettuale della comunicazione visiva [T] A.A. 2020-21


Disciplina: Metodologia progettuale della comunicazione visiva [T] A.A. 2020-21
Docente: Chiara, D'Aleo
E-mail: chiara.daleo@albertina.academy
Livello: triennio
Piani di studio di riferimento: graficantapaicomunicazione
Area disciplinare:

Metodologia progettuale della comunicazione visiva

Settore scientifico disciplinare:

ABTEC37

Descrizione corso:

Premessa:
I percorsi progettuali d’intervento nella comunicazione visiva e nel brand design sono sempre più soggetti all’uso di strumenti che si strutturano secondo raccolte di dati orientati sull’identità estetica e il gusto del soggetto. Ciò impone lo sviluppo di “modi di vedere” capaci di mettere in relazione specificità commerciali e distributive delle committenze con il gusto “etico e artistico” del fornitore, ridefinendo continuamente morfologie e valori dell’intero Design system.
Finalità didattiche e metodologie del corso:
Il corso intende fornire le basi di approccio metodologico e fattuale alla comunicazione visiva e alla progettazione di un prodotto o una linea di prodotti, dal lancio del brief al mock-up. Gli studenti impareranno come elaborare un brief, sviluppare un concept, focalizzandosi sui dati raccolti in fase di analisi e ricerca, come creare un moodboard, progettare un brand manual e creare una presentazione professionale.
Alcuni modelli verranno studiati e proposti dal docente, altri potranno essere proposti dagli studenti in totale autonomia e secondo i propri interessi personali.
Al termine del corso lo studente dovrà presentare l’intero ciclo di lavorazione e progettazione.
È richiesta una partecipazione molto attiva dello studente, che dovrà esporre i suoi punti di vista ed essere “soggetto pensante”. Lo studente potrà inoltre utilizzare gli strumenti d’indagine e di comunicazione a lui più consoni.
Esame finale:
Al termine del corso lo studente dovrà presentare l’intero processo di elaborazione della sua creazione e i criteri che hanno guidato le sue scelte nel ciclo di lavorazione e progettazione dell’immagine.
È richiesta una partecipazione molto attiva dello studente, che dovrà esporre i suoi punti di vista ed essere “soggetto pensante”. Lo studente potrà utilizzare gli strumenti d’indagine e di comunicazione a lui più consoni.
Modalità d’esame:
colloquio individuale sul corso (dispense fornite dal docente da integrare con alcuni volumi presenti nella bibliografia) e consegna del progetto (file pdf). L’esame terrà conto delle revisioni svolte durante il semestre.
Metodi didattici:
Lezioni frontali, revisioni di tutte le fasi della creazione e dello sviluppo del progetto personale.

Bibliografia:

Bibliografia consigliata:
B. Munari, Design e comunicazione visiva, Laterza.
B. Munari, Da cosa nasce cosa, Laterza.
Riccardo Falcinelli, Critica portatile al visual design, Einaudi.
V. Pasca, D. Russo, Corporate image: un secolo d’immagine coordinata dall’AEG alla Nike, Lupetti.
G. Ambrose, Il manuale del graphic design. Progettazione e produzione, Zanichelli.
A. Wheeler, Designing Brand Identity: An Essential Guide for the Whole Branding Team.
D. A. Norman, La caffettiera del masochista, Giunti editore.

Orari

Primo semestre

Lunedì: 14:00 - 18:00

Secondo semestre

Lunedì: 14:00 - 18:00

Orario di ricevimento:

Lunedi 14.00 – 18.00

Previsti esoneri: No
Previste revisioni:
Informazioni revisioni:

Durante le lezioni.

Altre informazioni:
Torna ai programmi [TheChamp-Sharing]