Programma della disciplina: Modellistica [T] A.A. 2020-21


Disciplina: Modellistica [T] A.A. 2020-21
Docente: Maria Elena, Savoretti
E-mail: mariaelena.savoretti@albertina.academy
Livello: triennio
Piani di studio di riferimento: scenografiapai
Area disciplinare:

MODELLISTICA

Settore scientifico disciplinare:

ABPR21

Descrizione corso:

OBIETTIVI FORMATIVI:
Come nasce un’idea? Qual è il metodo con cui affrontare un progetto? Come si impara ad osservare la realtà che ci circonda con “occhi diversi” destrutturando il punto di vista comune degli oggetti e facendo emergere la nostra capacità di andare oltre il reale per cercare il significato più profondo delle cose, delle creazioni artistiche, dell’architettura partendo dalla nostra esperienza creativa?
Il corso di Modellistica vuole fornire allo studente gli strumenti teorici, analitici, metodologici e tecnici per la lettura critica di una realtà artistica e produttiva nel campo del design, della scenografia, delle arti applicate e multimediali per l’elaborazione di una proposta progettuale originale e creativa. Obiettivo del corso è quello di fornire agli studenti un’approfondita conoscenza teorica circa l’importanza ed il ruolo che il modello di design assume nelle varie fasi di concezione, sviluppo e presentazione di un progetto di arte applicata; visualizzare con sistemi tridimensionali oggetti d’uso o ipotesi progettuali; applicare le tecniche adeguate di modellismo; individuare i materiali adatti a ciascun modello rispetto alla funzione dell’oggetto.
Si vuole provare, attraverso un percorso conoscitivo generale, a strutturare un linguaggio proprio del “progetto” e fare in modo tale da sviluppare oltre a delle conoscenze tecniche, umanistiche, scientifiche, filosofiche, una metodologia che sappia affrontare qualsiasi tema progettuale. La Modellistica cerca di rispondere a tutte le sollecitazioni esterne al campo progettuale trasformandole in nuovi modelli, sistemi,
oggetti e creando sempre nuove forme del linguaggio stesso della progettazione.

Prerequisiti
Conoscenze elementari di disegno tecnico bidimensionale e tridimensionale manuale e digitale.

Contenuti del corso
Il corso prevede lezioni teoriche sul ruolo del modello nel Design e nel Set Design, affrontando moderne tecniche di realizzazione anche tramite strumenti digitali ed una serie di esercitazioni a tema e libere per la realizzazione di modelli in scala o al vero in cartoncino, in legno, balsa e poliplat o Kapaline.

1.L’arte di rappresentare tridimensionalmente progetti ed idee
Introduzione al processo progettuale ed il ruolo del modello
1.1 Il modello nella metodologia di progetto
1.2 Il concetto di spazio e la sua evoluzione
1.3 La rappresentazione dello spazio e degli oggetti
1.4 Il modello iconico: il disegno come forma di rappresentazione
2. Il concetto di modello ed il modellismo: il modello di progetto ed il modello di presentazione
3.Il modello fisico tradizionale ed il modello digitale a confronto
4.Prototipare oggi. Modellistica come strategia operativa nel design.
5.Traiettorie di modellistica digitale. La modellistica oggi tra sperimentazione e
produzione. Modulo di Approfondimento
6. Dal modello digitale al modello fisico: Materiali e Modelli fisici nel design e nella scenografia
7. Le scale del modellismo
8. Le varie tipologie del modello, intese come: modelli di lavoro e progetto –
modelli di verifica- modelli di esibizione e presentazione;
9. I materiali e le tecniche costruttive del modellismo.
10. Model-Making: metodi e materiali. Tecniche pittoriche e colori per la campionatura del materiali e delle texture in miniatura.

Contenuti e tematiche
La prima sezione del corso sarà dedicata all’analisi del processo di ideazione, alla scelta di reference ed esempi, che mira alla definizione delle linee guida da seguire per la progettazione della scenografia, dell’allestimento e dell’oggetto di design o opera d’arte attraverso una reinterpretazione degli stessi;
Nella seconda sezione si arriverà alla definizione dell’idea di progetto e alla sua rappresentazione tramite immagini concept, moodboard, modelli iconici, quindi disegni tecnici ed esecutivi, modelli tridimensionali quindi digitali, maquette, modelli fisici e tavola materiali;
Terza sezione: comunicazione del progetto definitivo, esecutivi, tavole materiali e presentazione finale per il book di esame.

Bibliografia:

TESTI OBBLIGATORI
B. Munari, Da cosa nasce cosa, Laterza
M. Zell, Corso di disegno architettonico, Il castello
P. Polato, Il modello nel design la bottega di Giovanni Sacchi, Hoepli, Milano 1991
N. Ceccarelli, Progettare nell’era digitale, Venezia, Marsilio, 2002
UdRD Design Representation Dipartimento INDACO Politecnico di Milano, realtà, simulazione e progetto| il ruolo del modello, Editore Maggiori Editore
S. Castagna, N. Ceccarelli, Design e modelli digitali, il progetto dall’idea alla comunicazione, Editore Carocci
Model-Making: Materials and Methods (Inglese) di David Neat (Autore), Astrid Barndal
TESTI FACOLTATIVI
B. Munari, Fantasia, Laterza
B. Munari, Arte come mestiere, Laterza
A. Penati, E’ il design una narrazione?, Mimesis Edizioni
Luciano Crespi, Da spazio nasce spazio, Postmedia Books
Mario Docci, Emanuela Chiavoni, Saper leggere l’architettura, Editori Laterza, Bari, 2017
Marco Borsotti, Tutto si può narrare, Mimesis

Orari

Secondo semestre

Giovedì: 10:00 - 18:00

Orario di ricevimento:

Rientri: Martedì dalle 09 alle 13 (Piattaforma Classroom e Meet) a seguito e-mail di appuntamento

Previsti esoneri: No
Previste revisioni:
Informazioni revisioni:

REVISIONI
Due revisioni obbligatorie per poter sostenere l’esame;
Le revisioni potranno essere svolte anche durante i rientri previsti dal docente.

Altre informazioni:
Torna ai programmi [TheChamp-Sharing]