Programma della disciplina: Scenotecnica [B] A.A. 2021-22


Disciplina: Scenotecnica [B] A.A. 2021-22
Docente: Elena, Amadio
E-mail: elena.amadio@albertina.academy
Livello: biennio
Piani di studio di riferimento: scenografia
Area disciplinare:

PROGETTAZIONE E ARTI APPLICATE

Settore scientifico disciplinare:

ABPR23 – SCENOTECNICA

Descrizione corso:

Presupposto del corso è la pregressa formazione tecnica in materia da parte dei ragazzi, che dovrebbero aver acquisito nel percorso triennale accademico e non. Partendo quindi da una conoscenza degli aspetti primari il corso si struttura in lezioni teoriche frontali di carattere generale per poi approfondire le specificità della materia direttamente nelle ore laboratoriali che si basano sullo sviluppo di un progetto scenico personale e/o di altro scenografo. Da questa premessa, il “disegno scenotecnico” rappresenta la struttura ossea del “corpus scenografico” e formula il “linguaggio chiaro, approfondito, completo, dettagliato ed univoco” per lo scambio di informazioni, procedure e capitolati tra tutti gli addetti ai lavori delle fasi necessarie al compimento e realizzazione della scenografia. La padronanza dello sviluppo scenotecnico di un allestimento richiede agli studenti l’apprendimento di una genesi, di una logica, di un racconto e di una “esecuzione” integrati fra loro, per precisione, organizzazione, metodo e tecnica : e ciò rappresenta l’obiettivo ultimo del corso da me proposto.
Il metodo didattico adottato mira ad instaurare un dialogo continuo di confronto con gli studenti, al fine di stimolarli ad una loro proposta progettuale esecutiva e successivamente, insieme, osservare, valutare, modificare, per arrivare allo sviluppo della soluzione più pertinente alle necessità scenografico/allestitive.

Il corso, che riguarda i due indirizzi di Scenografia di II livello ad indirizzo Cinema/televisione e indirizzo Teatro, si prefigge come compito primario di acquisire il metodo operativo che permetta di concretizzare un concept scenografico sviluppandone il bozzetto fino al dettaglio tecnico/costruttivo

Nello specifico:

 per il Teatro
– focalizzazione sulla “scatola teatrale”, lettura dell’architettura teatrale e inserimento della scena
– tecnica della restituzione prospettica (teoria e pratica, con successiva esecuzione tecnica di tavole da parte degli studenti)
– pianificazione del processo di sviluppo del progetto, analisi e procedimento
– valutazione delle possibilità realizzative della scenografia
– sviluppo grafico e descrittivo

 per il Cinema, TV e Pubblicità
– focalizzazione sul teatro di posa: struttura, modelli, impianti, caratteristiche, ricostruzione/allestimento dei set, direzione della fotografia, ecc.
– normative sulla sicurezza (dimensionamento, distanze, passaggi sicurezza, ecc.)
– pianificazione del processo di sviluppo del progetto, analisi e procedimento
– valutazione delle possibilità realizzative della scenografia
– sviluppo grafico e descrittivo

Per tutti e due gli indirizzi, sono trattati argomenti “trasversali, complementari e integrativi”:
– materiali per le diverse superfici e finiture (tessili, resine, metalli, legni, cartongessi, ecc) con relativi cataloghi e campionari
– strutture modulari e temporanee, con visione di campioni e cataloghi
– elementi light design, prodotti di illuminotecnica, tecniche digitali di virtual set e di supporto video
– applicazione di tecniche di stampa digitale per la scenografia, altre tecniche decorative e pittoriche, ecc.
– stesura e compilazione di capitolati

Il corso si pone l’obiettivo finale di indicare e far apprendere agli studenti la metodologia operativa che, dalla visione di un’idea scenografica, consenta di arrivare alla sua interpretazione e alla produzione di esecutivi dettagliati attraverso il linguaggio grafico del disegno tecnico.

La finalità del corso è quella di far prendere coscienza allo studente della complessità della costruzione di un allestimento, e proprio per questo della sfida continua a trovare migliori soluzioni per arrivare alla realizzazione.
Il controllo incrociato tra bozzetto e restituzione le modifiche opportune in relazione al soddisfacimento compito di tutti gli aspetti dello spettacolo, fino ad arrivare alle caratteristiche tecniche/strutturali è fondamentale per arrivare ad una visione completa di tutti le componenti una scenografia e la sua realizzazione.

Bibliografia:

La bibliografia verrà consigliata durante le lezioni

Orari

Primo semestre

Martedì: 00:00 - 00:00, 13:00 - 17:30

Secondo semestre

Martedì: 13:00 - 17:30

Orario di ricevimento:

Su appuntamento via mail o direttamente in aula

Previsti esoneri: No
Previste revisioni:
Informazioni revisioni:

Le revisioni/consegne verranno calendarizzate e pubblicate durante l’anno

Altre informazioni:

Orari del corso per i due indirizzi

scenotecnica – indirizzo Scenografia per il Cinema e la Televisione
I SEMESTRE
MARTEDI’ 13:00/17:30 – INCET (C28)

scenotecnica – indirizzo Scenografia per il Teatro
II SEMESTRE
MARTEDI’ 13:00/17:30 – INCET

Torna ai programmi [TheChamp-Sharing]