Programma della disciplina: Scultura [T] A.A. 2020-21


Disciplina: Scultura [T] A.A. 2020-21
Docente: Franco, Bosisio
E-mail: franco.bosisio@albertina.academy
Livello: triennio
Piani di studio di riferimento: scultura
Area disciplinare:

scuola di scultura

Settore scientifico disciplinare:

arti visive

Descrizione corso:

– Obiettivi Formativi
I corsi di studio per il conseguimento del Diploma accademico di primo livello della Scuoladi Scultura hanno l’obiettivo di formare competenze artistiche e professionalità qualificateche, tenendo conto del pluralismo dei linguaggi e delle innovazioni nelle tecniche che caratterizzano la contemporaneità, siano in grado di sviluppare la propria ricercaindividuale nell’ambito della scultura legata alle tecniche della tradizione e alla suaelaborazione nel contesto della sperimentazione di nuovi linguaggi espressivi.
I diplomati nei corsi di diploma della Scuola devono:
– possedere un’adeguata padronanza tecnico — operativa, di metodi e contenuti relativamente ai settori di ricerca negli ambiti propri delle arti, delle tecniche e delle tecnologie della scultura;
– possedere strumenti metodologici e critici adeguati all’acquisizione di competenze deilinguaggi espressivi, delle tecniche e delle tecnologie più avanzate relative;
– essere in grado di utilizzare efficacemente almeno una lingua dell’Unione Europea, oltrela lingua madre, nell’ambito precipuo di competenza e per lo scambio di informazionigenerali;
– possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestionedell’informazione, in particolare con gli strumenti informatici. (come da Decreto)
– Prova Finale
Il diploma viene conseguito una volta ottenuti i crediti formativi indicati, superati tutti gli esami e discussa con esito positivo la tesi scrittografica, presentando altresì tre lavori artistici concordati con il Docente di Indirizzo
– Prospettive occupazionali
I diplomati della Scuola svolgeranno attività professionali in diversi ambiti, sia nella libera professione artistica, sia nel campo delle arti visive e nelle attività creative, nonché collaborando, in rapporto ai diversi campi di applicazione, alla programmazione, progettazione e attuazione degli interventi specifici della scultura, tanto nel campo deglistrumenti legati alla tradizione, tanto nel campo dell’architettura e dell’urbanistica, nelsettore del restauro e delle nuove tecnologie e delle nuove espressioni linguistiche riscontrabili nelle manifestazioni nazionali ed internazionali.
La scuola di scultura supporterà in accordo con l’accademia stessa e con enti pubblici e privati, gli stages e i tirocini più opportuni per concorrere al conseguimento delle specifiche professionalità .
– Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)
Lo studente svilupperà attraverso un percorso didattico, culturale, ideativo e intellettuale una pratica artistica il più possibile autonoma e critica per elaborare una poeticapersonale .Gli obbiettivi fondamentali del Corso sono l’acquisizione di una conoscenza deimetodi e dei linguaggi visivi e la capacità di relazionarsi con il mondo dell’artecontemporanea. Il tutto costruito tramite lezioni teoriche, applicazioni pratiche e attività seminariale / workshops.
– Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)
La formazione si articola attraverso lezioni frontali, seminari e incontri con artisti anche internazionali.
E’ consigliata la conoscenza della lingua inglese e possibilmente la partecipazione alprogramma Erasmus.
Si promuove la produzione di un alto livello qualitativo nel lavoro autonomo, nelle dinamiche progettuali, a sostegno di un ampio curriculum negli aspetti della pratica compositiva, dei contenuti teorici del percorso al fine di un approccio consapevole della ricerca metodologica.
Pratica e teoria forniranno un framework che aiuterà gli studenti a sviluppare un lavoro di ricerca critica, consentendo di focalizzare le idee e le riflessioni personali, strutturandone le pratiche, in materia di dibattito contemporaneo su questioni culturali e contesti sociali.
– Autonomia di giudizio (making judgements)
Questa modalità conoscitiva è inoltre indirizzata a rivalutare e contestualizzare il proprio lavoro in relazione alla pratica dell’arte contemporanea nazionale ed internazionale.
– Abilità comunicative (communication skills)
Durante il Triennio lo studente dovrà inoltre maturare una congrua capacità progettuale edocumentativa del proprio lavoro, attraverso l’utilizzo di sistemi cartacei e virtuali e anche avvalendosi di software di base e della strumentazione audio/video (di base), insieme a nozioni di allestimento espositivo.
– Capacità di apprendimento (learning skills)
I diplomati devono aver sviluppato quelle capacità di apprendimento che sono loro necessarie per intraprendere studi successivi con un alto grado di autonomia.
Ulteriori informazioni /dettagli
Per il triennio Il corso intende condurre lo studente attraverso un percorso culturale, ideologico e intellettuale tale da formarlo a una pratica artistica il più possibile autonoma e critica e allo sviluppo di una poetica personale . obiettivi fondamentali del corso sono l’acquisizione di una conoscenza dei metodi e dei linguaggi e la capacità di relazionarsi con il mondo dell’arte contemporanea. Instrumenti. lezioni teoriche applicazioni pratiche attività seminariale / workshops Attività e informazioni ulteriori: Durante i 3 anni del triennio lo studente dovrà inoltre maturare una congrua capacità progettuale e documentativa del proprio lavoro, attraverso l’utilizzo di sistemi cartacei e virtuali e dunque attraverso l’utilizzo di software di base e della strumentazione audio/video (di base). Nozioni di allestimento ed espositive…
Revisioni: Nel mese di gennaio e Maggio sono previsti 2 periodi di revisioni / verifiche / esercitazioni valutative sull’iter formativo dei singoli studenti. Con possibile supporto di speciali guest esterni .
*Primo anno triennio
Nell primo anno dell triennio e’ consentito solo 1 dei 3* lavori di essere eseguito in argilla come oggetto / lavoro / prodotto finito cioe’ deve avere avuto almeno un processo di cottura cioe’ diventando ceramica o deve fare parte dell processo per arrivare al lavoro completo / finito con un altro material tipo , resina, gesso cement etc etc per poter presentare al esame finale dell primo anno.
*Uno dei 3 lavori sarà’ tematico dato dal titolare della cattedra di scultura
Secondo anno triennio .
Nell secondo anno dell triennio lo studente puo’ produre dai 2 ai 3* lavori per l’esame finale dell secondo anno dell triennio.
* Si incoragia lo studente a produre 1 dei lavori con l’idea dell l’oggetto trovato che puo’ essere usato or riprodotto con altri materiali e tecniche in maniera singolare or instalazione .
nell secondo anno lo studente e’ incoraggiato a lavorare anche con il multi mediale e mix media come video e fotografia se desiderato
Da notare come esercizio che ’argilla potra’ essere solo usata in questo anno come materiale di proccesso per arrivare a produre l’ oggetto / lavoro finale e sarra’ eslcusa totalmente come prodotto finale per l’esame di scultura dello stesso anno anche in forma ceramica .
Terzo anno triennio
Lo studente puo’ lavorare se vuole su 1 progetto unico se in formato instalatione , questo sarra’ discusso all inizio del’ terzo anno con il docente .
Or 2 lavori l’ argilla puo essere solo utilizata come material di processo per il lavoro finale e puo fare parte di uno dei lavori presentati se e’ in forma cotta e non cruda , e in accordo con il il titolare del corso prima del’ esame
Per lesame dell terzo dell triennio di scultura lo studente deve portare 2* lavori
*ma puo portare 1 lavoro solo se discusso e concordato con il titolare dell corso .
Esami: per tutti I 3 anni e’ neccessario assolutamente . Documentazione catalogata di 2 lavori * svolti durante il corrente anno accademico, in forma cartaccia con testo di 1500 parole + 1 lavoro fisico da presentare in persona , questo puo essere anche un video de il lavoro e’il video or performance
Prova finale:
Discussione di una tesi multidisciplinare costituita da un elaborato laboratoriale e retorico ; svolta sotto la guida della cattedra di scultura con 1 relatore e dove voluto un co-relatore .
Il corso è organizzato attraverso lezioni frontali, seminari e incontri con artisti internazionali ; E’ sollecitata la conoscenza di una lingua straniera e quando in accordo con il docente la partecipazione al programma erasmus, oltre che la partecipazione ( dove possibile ) al viaggio annualmente organizzato fuori dal territorio italiano visione / risultati / goals Produrre un alto livello qualitativo nel lavoro autonomo e indipendente nelle dinamiche progettuali, a sostegno di un impegnativo curriculum negli aspetti della pratica compositiva, dei contenuti teorici del corso e finalizzato ad un approccio consapevole della ricerca metodologica. Pratica e teoria forniranno un framework che aiuterà gli studenti a sviluppare un documento di ricerca critica, consentendo loro di focalizzare le idee e le riflessioni personali strutturandone le pratiche, in materia di dibattito contemporaneo su questioni culturali e contesti sociali.
Obiettivi Formativi: Apprendere la pratica e la teoria insieme ad elementi integrati, per aiutare gli studenti a comprendere quei contesti e quelle condizioni che formano e incorniciano le pratiche artistiche contemporanee nell contesto internazionale. Questa modalità conoscitiva è inoltre indirizzata a rivalutare e contestualizzare il proprio lavoro in relazione alla pratica dell’arte contemporanea e internazionale . Sono previsti e obligatori incontri di tipo seminariale dove sarà possibile avviare un dialogo sia con i propri compagni di studio che con esperti nella critica d’arte e del settore filosofico. Gli obiettivi sono quelli di consentire agli studenti un approccio critico e consapevole con il proprio lavoro e con quello dell’altro*.

Bibliografia:

Scultura oggi by Judith Collins. Phaydon book
The Artist Body , editore Phaidon autori Amelia Jones , Tracie Warr
Sculpture Now by Anna Moszynska. Editore Thames and Hudson , 2013
Art and Feminism [ phaidon books ] edited by Helena reckitt . survey by Peggy Phelan
Per-Corsi di Arte Contemporanea .. dall impressionismo ad oggi . Francesca Alfano Miglietti/ Skira editore 2011
Il mistero delle cose, nove ritratti di artisti, di Massimo recalcati ,Editore feltrinelli
Body, editore Thames & HUDSON authore Nathalie Herschdorfer

Orari
Orario di ricevimento:

dalle ore 10/ alle ore 13 il lunedì e dalle ore 9.00 alle 18.00 il venerdì

Previsti esoneri: No
Previste revisioni:
Informazioni revisioni:

in forma seminary di classe

Altre informazioni:
Torna ai programmi [TheChamp-Sharing]