Programma della disciplina: Scultura [T] A.A. 2021-22


Disciplina: Scultura [T] A.A. 2021-22
Docente: Franco [in arte Franko B], Bosisio
E-mail: franco.bosisio@albertina.academy
Livello: triennio
Piani di studio di riferimento: scultura
Area disciplinare:

scultura

Settore scientifico disciplinare:

arte visive

Descrizione corso:

Scultura primo livello
Obiettivi Formativi
I corsi di studio per il conseguimento del Diploma accademico di primo livello della Scuoladi Scultura hanno l’obiettivo di formare competenze artistiche e professionalità qualificate,
tenendo conto del pluralismo dei linguaggi e delle innovazioni nelle tecniche che caratterizzano la contemporaneità, siano in grado di sviluppare la propria ricercaindividuale nell’ambito della scultura legata alle tecniche della tradizione e alla suaelaborazione nel contesto della sperimentazione di nuovi linguaggi espressivi.

I diplomati della Scuola scultura alla conclusione de triennio dovranno possedere:
– un’adeguata padronanza tecnico — operativa, di metodi e contenuti relativamente ai settori di ricerca negli ambiti propri delle arti, delle tecniche e delle tecnologie della scultura dell loro percorso ;
– strumenti metodologici e critici adeguati all’acquisizione di competenze dei linguaggi espressivi, delle tecniche e delle tecnologie più avanzate relative alla loro pratica ;
– utilizzare efficacemente almeno una lingua dell’Unione Europea, oltre la lingua madre, nell’ambito di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
– possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestionedell’informazione, in particolare con gli strumenti informatici. (come da Decreto)

Lo studente svilupperà attraverso un percorso didattico, culturale, ideativo e intellettuale una pratica artistica il più possibile autonoma e critica per elaborare una poetica personale .Gli obbiettivi fondamentali del Corso sono l’acquisizione di una conoscenza dei metodi e dei linguaggi visivi contemporanei e la capacità di relazionarsi con il mondo dell’arte contemporanea. Il tutto costruito tramite lezioni teoriche, applicazioni pratiche e attività seminariale / workshops e visite didatiche in trasferta .
– Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)
La formazione si articola attraverso lezioni frontali, seminari e incontri con artisti nella sfera nazionale ed internazionale .
E’ consigliata la conoscenza della lingua inglese e possibilmente la partecipazione alprogramma Erasmus.
Si promuove la produzione di un alto livello qualitativo nel lavoro autonomo, nelle dinamiche progettuali, a sostegno di un ampio curriculum negli aspetti della pratica compositiva, dei contenuti teorici del percorso al fine di un approccio consapevole della ricerca metodologica.
Pratica e teoria forniranno un framework che aiuterà gli studenti a sviluppare un lavoro di ricerca critica, consentendo di focalizzare le idee e le riflessioni personali, strutturandone le pratiche, in materia di dibattito contemporaneo su questioni culturali e contesti sociali.
– Autonomia di giudizio (making judgements)
Questa modalità conoscitiva è inoltre indirizzata a rivalutare e contestualizzare il proprio lavoro in relazione alla pratica dell’arte contemporanea nazionale ed internazionale.
– Abilità comunicative (communication skills)
Durante il Triennio lo studente dovrà inoltre maturare una congrua capacità progettuale e documentativa del proprio lavoro, attraverso l’utilizzo di sistemi cartacei e virtuali e anche avvalendosi di software di base e della strumentazione audio /video (di base), insieme a nozioni di allestimento espositivo.
– Capacità di apprendimento (learning skills)
I diplomati devono aver sviluppato quelle capacità di apprendimento che sono loro necessarie per intraprendere studi successivi con un alto grado di autonomia.
Ulteriori informazioni /dettagli
Per il triennio Il corso intende condurre lo studente attraverso un percorso personale , culturale, ideologico e intellettuale tale da formarlo a una pratica artistica il più possibile autonoma e critica e allo sviluppo di una poetica personale. Obiettivi fondamentali del corso sono l’acquisizione di una conoscenza dei metodi e dei linguaggi e la capacità di relazionarsi con il mondo dell’arte contemporanea fuori dalla istituzione accademica con strumenti quali lezioni teoriche applicazioni pratiche attività seminariale/workshops
Revisioni: Nel mese di gennaio e Maggio sono previsti 2 periodi di revisioni / verifiche / esercitazioni valutative sull’iter formativo dei singoli studenti. Con possibile supporto di speciali guest esterni.

Primo anno triennio

Nel primo anno triennio e’ consentito che un solo lavoro, dei tre* richiesti, sua eseguito in argilla come oggetto / lavoro / prodotto finito, deve avere avuto almeno un processo di cottura cioe’ diventando scultura di ceramica o deve fare parte dell processo per arrivare al lavoro completo / finito con un altro material es. resina, gesso cemento etc etc per poter presentare al esame finale dell primo anno.
* Il primo lavoro sarà’ tematico dato dal titolare della cattedra di scultura e sara’ sulla espessione della proppia identita’, social-politica – personale in qualsiasi medium accessibile allo studente , scultura , ceramica , video/ photografia
* Il secondo lavoro sara’ eseguito ed esplorato come performance usando la propria persona ed utilizzando strumenti di documentazione come la fotografia e video
* Il terzo lavoro potrà essere di qualsiasi materiale, installatzione, esclusi argila cruda or ceramica.

Secondo anno triennio

Nel secondo anno lo studente deve produrre 2 * lavori completi dalla tematica scelta per sostenere l’esame finale dell secondo anno.
* Si incoragia lo studente a produre 1 dei 2 lavori con l’idea dell l’oggetto trovato che puo’ essere usato o riprodotto con altri materiali e tecniche in maniera singolare o instalativa.
*L’oggetto trovato puo’ essere un testo/ poesia, filosofia ,memoria, un oggetto industriale , materiale , domestico etc.
Nel secondo anno lo studente e’ incoraggiato a lavorare anche con il multi mediale e mix media come video e fotografia.
Si sottolinea che “argilla” potra essere solo usata come materiale di proccesso per arrivare a produre l’ oggetto / lavoro finale.
L’ argilla sarra’ eslcusa totalmente come prodotto finale per il secondo esame di scultura anche in forma di ceramica.

Terzo anno triennio

Lo studente potrà lavorare su 1 progetto tematico, anche unico, sia in forma scultorea o di installazione che comprende piu’ elementi , questo deve essere discusso all inizio del’ terzo anno accademico con il docente .
Lavori di performance sono possibili sia dal vivo che mediati da video , fotografia e alter tecniche mediali accessibili allo studente
(l’argilla puo essere solo utilizata come materiale di processo per il lavoro finale e puo fare parte di uno dei lavori presentati se e’ in forma cotta e non cruda , e in accordo con il il titolare del corso prima del’ esame)

Esami: per tutti i 3 anni e’ obligatorio presentare una documentazione catalogata dei propri lavori svolti durante l’anno accademico in accordo con il docente responsabile, tale documentazione dovrà essere in forma cartaccia e digitale con testo di 1500 parole + 1 lavoro fisico da presentare di persona, questo puo essere in formato instalazione, video, fotografia, la performance stessa dal vivo o documentata.

Prova finale per conseguimento diploma primo livello:

Produrre un alto livello qualitativo nel lavoro autonomo e indipendente nelle dinamiche progettuali, a sostegno di un impegnativo curriculum negli aspetti della pratica compositiva, dei contenuti teorici del corso e finalizzato ad un approccio consapevole della proppia ricerca metodologica. Pratica e teoria forniranno un framework che aiuterà gli studenti a sviluppare la loro pratica laboratoriale e una ricerca critica, sull loro lavoro facilitando e consentendo loro di focalizzare le idee e le riflessioni personali strutturandone le pratiche, in materia di dibattito contemporaneo su questioni culturali e contesti sociali.
Obiettivi Formativi:
Apprendere la pratica e la teoria insieme ad elementi integrati, per aiutare gli studenti a comprendere quei contesti e quelle condizioni che formano e incorniciano le pratiche artistiche contemporanee nell contesto internazionale. Questa modalità conoscitiva è inoltre indirizzata a rivalutare e contestualizzare il proprio lavoro in relazione alla pratica dell’arte contemporanea e internazionale . Sono previsti e obligatori incontri di tipo seminariale dove sarà possibile avviare un dialogo sia con i propri compagni di studio che con artisti che praticano all di fuori della accademia nell territorio delle arti visive ed anche esperti nella critica d’arte e del settore filosofico.
Gli obiettivi sono quelli di consentire agli studenti un approccio critico e consapevole con il proprio lavoro e con quello dell’altro*.

– Prova Finale
Il diploma viene conseguito una volta ottenuti i crediti formativi indicati. La discussione della tesi, che può essere multidisciplinare, viene svolta sotto la guida del docente relatore, se richiesta è prevista anche la figura di un co-relatore, prevede degli elaborati teorico-laboratoriale, può essere discussa solo dopo l’approvazione del relatore che approva anche i tre lavori artistici

Prospettive occupazionali

I diplomati della Scuola di Scultura svolgeranno attività professionali in diversi ambiti, sia nella libera professione artistica, sia nel campo delle arti visive e nelle attività creative, nonché collaborando, in rapporto ai diversi campi di applicazione, alla programmazione, progettazione e attuazione degli interventi specifici della scultura, tanto nel campo degli strumenti legati alla tradizione della scultura moderna che contemporanea, tanto nel campo dell’architettura e dell’urbanistica, delle tecnologie performative e nuove tecnologie e delle nuove espressioni linguistiche riscontrabili nelle manifestazioni nazionali ed internazionali.
La scuola di scultura supporterà in accordo con l’accademia stessa e con enti pubblici e privati, gli stages e workshop e i tirocini più opportuni per concorrere al conseguimento delle specifiche professionalità .

Bibliografia:

TRIENNIO SCULTURA : TESTI GENERALI DI RIFERIMENTO .
[ Da aver letto almeno 2 per ogni anno accademico ]
Scultura oggi by Judith Collins. Phaydon book
Art & Place: Site-Specific Art of the Americas body of art [ phaidon books ]
art and feminism [phaidon books] edited by Helena reckitt . survey by Peggy Phelan
Marina Abramović: student body : workshops, 1979-2003 : performances, 1993-2003
Marina Abramovic: Objects, Performance, Video, Sound : [… 1995
Great Women Artists, paidon editore
Mark DionSurvey by Lisa Graziose Corrin, Interview by Miwon Kwon, Focus by Norman Bryson, Artist’s Choice text by John Berger, Writings by Mark Dion Editore, Paidon

Per-corsi di arte contemporanea .. dall impressionismo ad oggi . Francesca Alfano miglietti/ skira editore 2011
Il mistero delle cose, nove ritratti di artisti, di Massimo recalcati
Editore Feltrinelli
l’ordine dell tempo di carlo Rovelli , editore Pinguin
Susan Sontag , sotto il segno di saturno editore Eunadi edittore
Susan Sontag sulla fotografia eunaudi editore
Susan Sontag davanti il dolore dei altri , modadori edittore
Yuval Noah Harrari, Sapiens. Da animali a dèi: Breve storia dell’umanità Paperback, Bompiani editore

Orari
Orario di ricevimento:

dalle 9 alle 18 lunedi, martedi, mercoledì

Previsti esoneri: No
Previste revisioni:
Informazioni revisioni:

Febbraio e Maggio

Altre informazioni:
Torna ai programmi [TheChamp-Sharing]