Programma della disciplina: Stampa d’arte


Disciplina: Stampa d’arte
Docente: Franco, Fanelli
E-mail: franco.fanelli@albertina.academy
Livello: biennio
Piani di studio di riferimento: grafica
Area disciplinare:

Grafica d’arte

Settore scientifico disciplinare:

Grafica d’arte

Descrizione corso:

Il corso, a carattere teorico e pratico, affronta tutti gli aspetti della stampa d’arte, da quello tecnico ai versanti tipologici, metodologici, economici, espositivi e promozionali.

Per quanto riguarda le lezioni a carattere tecnico, il programma verte sui procedimenti di stampa da matrici calcografiche in bianco e nero, con integrazioni a fondino (inchiostrato e cartaceo) e a colori.
Verranno inoltre applicati i procedimenti di trasferimento dell’immagine (toner transfer e gum print) e, a seconda delle esigenze espressive individuali, eventuali integrazioni con altre tecniche di stampa.

Obiettivo del docente è anche l’interpretazione del laboratorio di stampa come punto di riferimento per la risoluzione di eventuali problemi di stampa riscontrati da iscritti al triennio, che potranno, in tal caso, affidare le loro matrici agli studenti del biennio iscritti al corso di Stampa d’arte, in maniera che questi ultimi abbiano un primo avviamento al ruolo dello stampatore.

La frequenza delle lezioni a carattere teorico e delle dimostrazioni tecniche condotte dal docente è indispensabile.

L’esame consiste nella presentazione degli elaborati

Bibliografia:

Oltre alla manualistica tecnica di base (cfr. bibliografia programma Tecniche dell’Incisione-Grafica d’arte) si consiglia la consultazione dei seguenti volumi:

AA.VV. Anatomie de la couleur, Parigi, Bibliothèque Nationale de France, 1996 (disponibile da dicembre 2018 cd presso Centro Copie via Principe Amedeo)
AA.VV. Doppio sogno dell’arte.2RC, Milano, Edizioni Fond. A. Pomodoro, 2007
Carla Esposito Hayter, Il monotipo, Milano, Skira, 2008

Utilissima la consultazione dei siti internet di alcune stamperie, corredati da documentazione in video: 2RC, Stamperia Albicocco, Alan Cristea, Pace Prints, Gemini GEL, Poligráfa

Orari

Secondo semestre

Mercoledì: 09:00 - 15:00

Orario di ricevimento:

Solo su appuntamento tramite mail (franco.fanelli@albertina.academy) almeno una settimana prima:
Mercoledì, ore 15-16

Previsti esoneri: No
Previste revisioni:
Informazioni revisioni:

La verifica degli elaborati si svolgerà al termine del primo e del secondo semestre nelle ultime lezioni prima della sessione d’esame

Altre informazioni:

Lo studente dovrà essere munito di tutto il materiale necessario per la stampa calcografica (inchiostri, tarlatana, carta velina, spatole in plastica e in metallo, acquaragia) e del mteriale infortunistica in dotazione al Corso di tecniche dell’incisione-grafica d’arte (cfr. programma).

Gi esami consisteranno nella verifica del lavoro svolto

Norme di prevenzione infortuni aule di Tecniche dell’incisione- Grafica d’arte

Per l’utilizzo di alcuni materiali e attrezzature in dotazione del Corso di Tecniche dell’Incisione – Grafica d’Arte, sia nel triennio sia nel biennio, è indispensabile l’osservanza di alcune norme anti-infortunio.

In particolare, è vietato accedere alle vasche di morsura contenenti acidi e altri tipi di mordenti senza indossare adeguate protezioni, quali guanti, mascherina con filtro e occhiali anti-acido. Lo stesso dicasi per le lavorazioni legate a uso di solventi e di polveri come bitume e colofonia, per le quali è obbligatorio indossare idonei guanti e mascherine.
Altre precauzioni sono richieste in prossimità delle piastre termiche, che possono raggiungere elevate temperature. Senza l’assistenza dei docenti, sono proibiti l’uso della cesoia taglia-lastre e della molatrice-spazzolatrice elettrica e di qualsiasi altro strumento a motore o elettrico in dotazione al Corso.


Lo studente attivo in laboratorio dovrà adottare un abbigliamento idoneo. In particolare, è obbligatorio indossare un camice in tutte le fasi di lavorazione. Sono sconsigliati bracciali, collane, calzature aperte e capelli lunghi non raccolti.

È tassativamente proibito l’accesso degli studenti ai laboratori al di fuori del regolare orario del Corso. È vietato consumare pasti all’interno dei laboratori.

È vietato l’accesso ai laboratori ai non iscritti al Corso e a tutti gli iscritti in assenza dei docenti.


Gli studenti che soffrano di comprovate e documentate allergie legate alle sostanze utilizzate nei laboratori (in particolare solventi, bitume e colofonia) sono tenuti a informarne i docenti, che provvederanno a stabilire programmi alternativi.

Durante le lezioni è ovviamente vietata l’assunzione di bevande alcoliche e di altre sostanze che possano alterare il comportamento. In difetto, sarà cura dei docenti procedere alla denuncia presso le autorità competenti.

In caso di infortunio lo studente dovrà immediatamente informare dell’accaduto i docenti. Se impossibilitato, tale prescrizione vale per eventuali testimoni.

Gli iscritti sono tenuti a osservare le norme indicate negli appositi cartelli affissi in aula circa la prevenzione infortuni. Non saranno ammessi al laboratorio gli studenti privi dell’attrezzatura anti-infortunistica. Gli studenti che durante le fasi laboratoriali che lo richiedano non adotteranno le misure di protezione prescritte saranno allontanati e, nel caso di reiterati analoghi comportamenti, saranno segnalati alla direzione per idonee misure disciplinari. I docenti, in assenza delle predette norme, non assumono alcuna responsabilità

Torna ai programmi