Programma della disciplina: Storia dello spettacolo [B] A.A. 2021-22


Disciplina: Storia dello spettacolo [B] A.A. 2021-22
Docente: Alberto, Ausoni
E-mail: alberto.ausoni@albertina.academy
Livello: biennio
Piani di studio di riferimento: scenografiacomunicazionedidattica
Area disciplinare:

Discipline Storiche, Filosofiche, Psicologiche, Pedagogiche, Sociologiche e Antropologiche

Settore scientifico disciplinare:

Storia dello spettacolo

Descrizione corso:

Nel corso della sua storia, la cultura occidentale ha spesso condannato il corpo ad un’esistenza sotterranea. La danza, fra le arti del Novecento, è forse quella che in modo più sostanziale ha contribuito a ribaltare il suo stato di inferiorità, esplorandone le potenzialità che la precedente arte accademica aveva lasciato inespresse o latenti. La danza del Novecento ha messo in campo un mondo di gesti e ha elaborato una complessa dialettica fra il corpo e lo spazio nel tentativo di ricostruire l’armonia dell’individuo nella sua integralità di struttura fisica e psichica. Il corso intende ripercorrere la storia della danza moderna e contemporanea, analizzando il linguaggio estetico e poetico di alcuni protagonisti a partire dal balletto accademico fino alle avanguardie storiche e agli sviluppi della modern dance.
Programma:
Il balletto accademico e il ballet d’action.
Il balletto classico dell’Ottocento. Il lago dei cigni nella coreografia di Marius Patipa e Lev Ivanov.
Il Novecento e la nascita della danza moderna: 1) La visione di François Delsarte, il precursore della danza moderna.
La danza libera in America e i pionieri della modern dance: 1) La nuova danza di Loie Fuller. 2) La rivoluzione di Isadora Duncan.
La nuova danza centroeuropea: 1) L’euritmica e il metodo di Jacques Dalcroze; 2) Rudolf Laban e l’arte del movimento; 3) La nuova danza libera di Monte Verità; 4) Mary Wigman e la “danza d’espressione”; 5) Kurt Jooss e il Tanzdrama, una nuova forma di balletto d’azione.
L’evoluzione del balletto classico e i Ballets russes nella loro evoluzione: 1) Il periodo russo: Michail Fokine e Vaslav Nijinsky; 2) Léonide Massine; 3) George Balanchine e la creazione del balletto americano.
La modern dance: Martha Graham e la tecnica Graham.
La danza come Visual Art of Motion: Alwin Nikolais.

Bibliografia:

Appunti dalle lezioni.
Lettura e analisi dei seguenti testi:
a) Elena Randi, Protagonisti della danza del XX secolo. Poetiche ed eventi scenici, Carocci 2014;
b) Valeria Morselli, La danza e la sua storia. Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente. Volume III. Rivoluzioni ed evoluzioni nel XX secolo, Dino Audino 2019;
c) Loie Fuller, Una vita da danzatrice, Dino Audino editore 2013;
d) Isadora Duncan, L’arte della danza, Dino Audino editore 2016;
e) Vaslav Nijinsky, Diari, Adelphi 2013.

Orari

Primo semestre

Lunedì: 15:30 - 19:00

Orario di ricevimento:

Giovedì 12.30– 14.30 (su appuntamento da concordare)

Previsti esoneri: No
Previste revisioni: No
Altre informazioni:

II corso verrà presentato Venerdì 29 ottobre alle ore 12 online, su piattaforma
https://join.skype.com/DYITwKkInumH
Le lezioni avranno inizio LUNEDI 8 NOVEMBRE e saranno online, da remoto. Gli studenti potranno accedere alle lezioni collegandosi alla piattaforma zoom, al seguente link:
https://zoom.us/j/4651336947?pwd=S1B3Z2hhWDFNaTlVZlBTeW1SN0Vldz09
Le iscrizioni al corso si chiuderanno inderogabilmente MARTEDI 16 NOVEMBRE. Sarà sufficiente inviare un Sì di iscrizione ai miei indirizzi di posta elettronica, specificando nome, cognome, a quale indirizzo si afferisce (se scenografia, precisare teatrale o cinematografica) e se iscritti al I o al II anno di biennio specialistico.
Email di riferimento: albertoausoni1@virgilio.it e alberto.ausoni@albertina.academy (N.B. inviare sempre ad entrambi gli indirizzi di posta elettronica)

Torna ai programmi [TheChamp-Sharing]