Programma della disciplina: Illuminotecnica


Disciplina: Illuminotecnica
Docente: Liliana, Iadeluca
E-mail: liliana.iadeluca@albertina.academy
Livello: Biennio
Area disciplinare: SCENOTECNICA
Settore scientifico disciplinare: ABPR23
Descrizione corso:

Al corso sono ammessi gli studenti dei bienni e gli studenti del terzo anno del triennio di scenogafia del Teatro e del Cinema.

Il corso ha come obiettivo la preparazione degli studenti alla progettazione della luce per lo spettacolo fornendo gli strumenti per uno sviluppo progettuale ed esecutivo degli elementi di illuminotecnica in modo da affrontare il progetto scenografico della luce.

Il percorso didattico è a carattere tematico per promuovere la capacità di conoscere e comprendere i vari linguaggi espressivi e comunicativi della luce. La materia viene trattata in modo trasversale per toccare e collegare alcuni campi in cui la luce è protagonista e preziosa "compagna di viaggio".

Il corso di articola in lezioni teoriche e lezioni laboratoriali. Nelle lezioni teoriche si affrontano case-history di progettazione e applicazione, mostrando come l'intervento della luce possa essere frutto di capacità tecniche e sapiente uso del materiale, ma anche di un'alchimia crativa propria di ogni light designer. I laboratori si tengono in un'aula attrezzata con materiale illuminotecnico per sviluppare dal vero la creazione di tematiche e atmosfere e per confrontarsi con la tecnica della luce.

Argomenti delle lezioni teoriche (giovedi):

Fenomeni di base della fisica della luce.

Il colore e la visione

Obiettivi e scopi dell'illuminazione – La luce e lo spazio

Tipologie e caratteristiche dei materiali specialistici disponibili sul mercato.

Le sorgenti luminose.

L'illuminazione come arte scenica. I protagonisti della ricerca

Artisti della luce e dell'ombra: un escursus nell'arte contemporanea.

La progettazione della luce nella scena contemporanea.

La luce per gli allestimenti espositivi e le opere d'arte.

La direzione della fotografia

Drammaturgia della luce: dal testo alla progettazione.

Impostazione della pianta luce.

 

Argomenti dei laboratori (venerdi):

Sintesi additiva e sottrattiva del colore della luce

Saper osservare

Utilizzo del materiale illuminotecnico e produzione di gobos

Direzioni della luce

Illuminare l'attore

Illuminare la scena

La luce e i materiali scenotecnici

Installazioni di luce e di ombra

Drammaturgia della luce

Light painting

 

Durante il semestre sono assegnate esercitazioni e lavori individuali e di gruppo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bibliografia:

Dispense didattiche fornite dalla docente

testi consigliati

A.Balzola, L.Iadeluca, M.Saccomandi, F.Sibona (a cura di), Estetica e narrazione degli spazi espositivi, Albertina Press, 2018 OBBLIGATORIO

Neil Fraser, Progettare la luce, Dino Audino

Fabrzio Crisafulli, Luce attiva, Titivillus

Stefano Mazzanti, Luce in scena, Lo Scarabeo

Salvatore Mancinelli, Illuminotecnica teatrale, Accademia della luce

Crisina Grazioli, Luce e ombra, Laterza

Valentina Garavaglia, Lo spazio della luce, Unicopli

Italo Calvino, Le città invisibili, Mondadori

-B. Brown, La fotografia nel film. Inquadrature, obiettivi, continuity. Vol. I, [ Dino Audino

-B. Brown, La fotografia nel film. Luce, colore, illuminazione. Vol. II,  Dino Audino

Altri testi saranno suggeriti durante il corso

Orari:

GIOVEDI: 14.00 – 18.00

VENERDI 9.00 – 13.00

Orario di ricevimento:

VENERDI 13.00 – 14.00 da concordare

Previsti esoneri: No
Previste revisioni:
Informazioni revisioni:

Il calendario verrà comunicato a inizio semestre

Altre informazioni:

SEDE:

Ex-Incet – Via Cigna 96/17 – AULA 105

GRUPPO FACEBOOK:  https://www.facebook.com/groups/260815274829592/

MODALITA’ DI ISCRIZIONE AL CORSO:

Per iscriversi al corso richiedere l’iscrizione al gruppo Facebook

Per chi non è iscritto a Facebook mandare una mail a: liliana.iadeluca@albertina.academy

MODALITA’ D’ESAME:

  • Consegna delle esercitazioni assegnate durante il corso

  • Presentazione e discussione del progetto finale

  • Tesina di approfondimento a scelta

  • Domande di teoria generale

La frequenza è obbligatoria

 

<   Torna ai programmi