Programma della disciplina: Rendering 3D – Modulo 1


Disciplina: Rendering 3D – Modulo 1
Docente: Alessandro, De Masi
E-mail: alessandro.demasi@albertina.academy
Livello: Biennio
Piani di studio di riferimento: Scenografia
Area disciplinare: Rendering 3D - modulo 1
Settore scientifico disciplinare: ABTEC41
Descrizione corso:

Obiettivi dell’insegnamento

L’obiettivo del modulo consiste nel fornire l’acquisizione di metodi e tecniche di modellazione indispensabili per la rappresentazione tridimensionale di scenografie mediante l'utilizzo di strumenti digitali di modellazione 3D. Ciò sarà fondamentale per apprendere la gestione e il controllo del processo di creazione e realizzazione di modelli digitali tridimensionali per lo spazio cinematografico e teatrale.

Argomenti Trattati

Introduzione al disegno digitale. Principali differenze tra grafica raster e grafica vettoriale;

Cenni sull'hardware e basi di informatica per la modellazione;

Panoramica sulle applicazioni di modellazione, modellazione solida e per superfici, modellazione parametrica e applicazioni avanzate BIM;

Introduzione all’uso di modellatori tridimensionali: entità geometriche minime, metodi di modellazione (wireframe, superfici, poligonali, solidi, feature-based, parametrici, ibridi, etc.);

Modalità di modellazione digitale: modellazione mesh e poligonale, modellazione NURBS, modellazione generativa, cenni sulla modellazione automatica;

Modellazione 3D e gestione del modello con 3dS Max: ambiente di lavoro, sistemi e strumenti di visualizzazione, gestione del file;

Forme primitive – Trasformazioni – Aggregazione degli elementi – Modificatori ed editing- Importazione e gestione delle geometrie (formati di interscambio);

Operazioni Booleane;

Generazione e modifica di elementi geometrici tridimensionali: generalità, tipologie di curve e superfici (Bézier, B-spline, NURBS, etc);

Generazione, trasformazione e valutazione di curve e superfici tridimensionali. Modellazione poligonale;

Scalabilità parametrica del livello di dettaglio del modello poligonale;

Organizzazione del modello in Gruppi o Layer;

 

Modalità di valutazione

Il modulo è organizzato in lezioni teoriche di base in merito ai principi della modellazione e tutorial illustrativi sull’utilizzo degli strumenti di modellazione digitale per la realizzazione dell’ esercitazione finale. La verifica dell'apprendimento dello studente avverrà attraverso il compimento di una esercitazione eseguita individualmente.

Bibliografia:

Chuck Eastman, BIM handbook: a guide to building information modeling for owners, managers, designers, engineers, and contractors, Hoboken: Wiley, 2011

ed. it. Chuck Eastman, il BIM guida completa al Building Information Modeling per committenti, architetti, ingegneri, gestori immobiliari e imprese. Milano: Hoepli, 2016

Riccardo Migliari, Geometria Descrittiva, Vol. II, Editore: Città Studi, 2009

Emiliano Segatto, Stella Morici, Autodesk 3DS Max 2019. Guida per architetti, progettisti e designer, Tecniche Nuove, Milano 2018

Peter Shirley, with Michael Ashikmin et al., Fundamentals of computer graphics, Wellesley: A K Peters, 2005

(http://khosach.info/store/msresource/it/book/Fundamentals%20of%20Computer%20Graphics%20–%20Peter%20Shirley.pdf)

Orari:

il Venerdì dalle ore 8:30 alle ore 18:30 dei seguenti giorni:

  • 22 marzo 2019;
  • 5 aprile 2019;
  • 3 maggio 2019;
  • 17 maggio 2019;
  • 31 maggio 2019.
Orario di ricevimento:

il Venerdì dalle ore 18:30 alle ore 19:00 nelle seguenti date:

  • 22 marzo 2019;
  • 5 aprile 2019;
  • 3 maggio 2019;
  • 17 maggio 2019;
  • 31 maggio 2019.
Previsti esoneri: No
Previste revisioni:
Informazioni revisioni:

il Venerdì a conclusione degli orari di lezione.

Altre informazioni:
<   Torna ai programmi