Lettura del piano di studio


Diploma di I livello

Il piano di studi è suddiviso in 3 fasce di attività formative: base, caratterizzanti e integrative ed affini.
Lo studente è libero di scegliere gli esami da sostenere; deve però rispettare i limiti di crediti riportati nel piano di studi e l’obbligatorietà di alcuni esami.

Per quanto riguarda le attività integrative o affini, lo studente può scegliere i corsi da frequentare liberamente rispettando la soglia minima di 56 crediti.
Questo limite è raggiungibile anche con l’aggiunta di:

  • attività formative ulteriori (Workshop, seminari, stage fino a un massimo di 18 crediti);
  • la verifica delle conoscenze informatiche (4 crediti);
  • attività formative  a scelta (attività da scegliere al di fuori del proprio piano di studi) fino a un massimo di 10 crediti.

Per il raggiungimento di 180 crediti (corsi triennali di primo livello) è inoltre necessario conseguire i crediti previsti per le attività formative obbligatorie:

  • lingua straniera (inglese) = 4 crediti formativi accademici;
  • prova finale (tesi) = 12 crediti formativi accademici.

 

Diploma di II livello

Il funzionamento dei piani di studio di secondo livello (biennio specialistico) è affine. Il totale dei crediti da raggiungere è però pari a 120, così distribuiti:

  • 72 CFA di Attività formative di base e caratterizzanti (60% di 120 CFA):
    Sono indicate le obbligatorietà dei Settori e delle Attività Formative con riferimento anche alla prima e seconda annualità d’esame (1 – 2)
  • 36 CFA tra:
    – Attività formative integrative o affini
    – Attività formative a scelta dello studente (0 – 12 CFA)
    – Workshop, Seminari e Stage (0 – 12 CFA)
  • 12 CFA di Attività formative relative alla prova finale
  • N° totale minimo di esami: 12