Programma della disciplina: Teoria e metodo dei mass media


Disciplina: Teoria e metodo dei mass media
Docente: Andrea, Balzola
E-mail: andrea.balzola@albertina.academy
Livello: Triennio
Area disciplinare: TEORIA E METODO DEI MASS MEDIA
Settore scientifico disciplinare: ABPC65
Descrizione corso:

MEDIA WORLD E MEDIA ART

"Comunicazione" significa "un'azione di condivisione": mettere in comune delle informazioni e dei saperi. La storia di questa comunicazione è all'origine del linguaggio e delle civiltà umane: dalle pitture rupestri e dai pittogrammi alla nascita della scrittura, dalla nascita della stampa manuale e poi tipografica all'invenzione della fotografia e del cinema, dalla radiotelevisione all'informatica, dai Mass Media ai Social Media. Il corso seguirà le tracce di questo lungo percorso per approdare all'uso ( e abuso) contemporaneo dei Media digitali e alla loro relazione con le attività artistiche. L'innovazione tecnologica, rapida e permanente, comporta una revisione dei paradigmi educativi, delle pratiche creative e dei linguaggi espressivi, i dispositivi tecnologici, nel bene e nel male, plasmano il mondo della comunicazione, dell'arte e della formazione. Per non essere consumatori passivi e semplici riproduttori di forme e contenuti mediatici, è necessario sviluppare una conoscenza e una consapevolezza delle tecniche e dei linguaggi digitali, come suggeriscono le recenti correnti di pensiero della "psicologia cognitiva", delle neuroscienze, dal "pensiero divergente", dell'"ecologia della mente" e delle correnti artistiche e filosofiche del "post-umano".

In risposta alle gravi emergenze sociali e ambientali che generano drammatiche crisi a livello globale, con rischi ormai molto concreti di irreversibilità, l'Onu ha approvato un programma di azione (l'Agenda per il 2030) per favorire un futuro sostenibile. Il ruolo della Media Education e della Media Art in questa prospettiva è centrale, come veicolo di sensibilizzazione e orientamento della coscienza collettiva. A fine anno accademico 2018-19 l'Accademia Albertina ospiterà il Festival internazionale Fisad sul tema "Building a new world" , che sarà un punto di riferimento e una finalità delle esercitazioni del corso.

Il programma del corso prevede una parte teorica e 1 esercitazione audiovisiva e 1 verifica scritta finale:

1) Analisi storica e teorica dell’evoluzione dei Media, dai Mass Media ai Social Media

2) Esercitazione sul tema Fisad "Building a new world";

Bibliografia:

Studio approfondito dispense digitali fornite dal docente mediante mailing list, e dei 2 testi:

A.Balzola e P.Rosa, L'arte fuori di sé, Feltrinelli, 2011. (pdf gratuito)

Immaginare il futuro. Arte e sostenibilità, a cura del Collettivo IF e F.Simondi, Albertina Press, 2018

Orari:

Primo semestre (Aula C31, terzo piano Albertina):

martedì (gruppo A) e mercoledì (gruppo B) ore 14-18

Orario di ricevimento:

Da concordare con il Docente su prenotazione

Previsti esoneri:
Informazioni esoneri:

VERIFICA TEORICA SCRITTA OBBLIGATORIA A FINE CORSO, con 5 domande a risposte aperte, ultima settimana di lezione primo semestre ( febbraio 2019), sui libri indicati in bibliografia e sulle dispense digitali delle lezioni, a cura del docente.

Previste revisioni:
Informazioni revisioni:

Esercitazione sul tema Fisad "Building a new world";

CONSEGNA DELL'ESERCITAZIONE OBBLIGATORIA entro 8 gennaio 2019

Altre informazioni:

LINK PER ISCRIZIONE (ENTRO E NON OLTRE IL 31 OTTOBRE 2018)

Mass media (T): https://goo.gl/forms/gS8zF4mzN5eCxWyI2

Avvisi  importanti:

Il corso è riservato agli allievi del secondo e terzo anno del triennio.

Per gli stranieri è necessaria una buona conoscenza della lingua italiana con verifica preliminare. Gli studenti lavoratori (o con certificazioni mediche) che hanno problemi di frequenza devono concordare un programma personalizzato con il docente a inizio corso ma devono fare esercitazione audiovisiva e prova scritta finale.

Docente: Bàlzola Andrea

email di riferimento (mailing list): balzolandrea@gmail.com

email istituzionale: andrea.balzola@albertina.academy

<   Torna ai programmi