Comunicazione e valorizzazione del patrimonio artistico contemporaneo: biennio


DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO

Obiettivi formativi:

Perfezionamento della conoscenza della storia dell’arte contemporanea, della fenomenologia dell’arte nelle diverse realtà geografiche e culturali integrate nel contesto globale; della critica d’arte, delle diverse pratiche e competenze curatoriali e delle strutture e modalità di funzionamento dell’attuale sistema dell’arte.
Approfondimento, in senso teorico, dei linguaggi dell’arte attuale; management dell’arte e delle strutture
preposte al contemporaneo (mostre, biennali, fondazioni, spazi espositivi, musei, riviste ecc).

Identificazione dei profili professionali:

L’istituzione del Corso in oggetto risponde a una specifica domanda di formazione da parte di laureati in
diverse discipline umanistiche, oltreché di una percentuale di studenti dell’accademia in possesso del
diploma di I° livello, che aspirano a diventare curatori o assistenti curatori; guide specializzate in contemporaneo, tutors, professori e insegnanti d’arte contemporanea; responsabili di strutture come
fondazioni, gallerie, associazioni culturali dedicate al contemporaneo, cui si richiede una particolare
versatilità ed elasticità professionale e tecnica (che include qualche competenza in materia di allestimento, di documentazione video e fotografica, di preparazione del materiale stampa) oltreché una specifica capacità, desiderio e sensibilità che renda possibile l’iterazione e la collaborazione con artisti , oltreché naturalmente con critici e teorici.
Si tratta di profili professionali provvisti di competenze sia operative e tecniche sia teoriche e squisitamente critico-curatoriali: competenze troppo “pratiche” per rientrare nell’ambito formativo caratteristico delle facoltà universitarie, ma, al tempo stesso, più teoriche di quanto previsto fino a questo momento dell’iter formativo offerto dall’Accademia.

Requisiti di accesso al Corso:

Accesso diretto:

Diploma Accademico di Primo Livello in Comunicazione e Valorizzazione del Patrimonio Artistico
Contemporaneo; Didattica e Comunicazione dell’Arte; Laurea di Primo Livello ottenuta presso la Facoltà di Scienze della Formazione e DAMS; Lettere e Filosofia (Lettere Moderne con indirizzo storico-artistico, Beni Culturali Archeologici e Storico-Artistici.

Accesso con debito per studenti in possesso di:

  • Diploma Accademico di Primo Livello in Pittura, Scultura, Incisione, Decorazione, Scenografia, Nuove Tecnologie dell’Arte, Progettazione Artistica per l’Impresa, Didattica dell’Arte;
  • Laurea di Primo Livello ottenuta presso le Facoltà di Lettere e Filosofia (Lettere Moderne tutti gli indirizzi tranne che quello storico-artistico; Scienze della Comunicazione, Comunicazione Interculturale), Lingue e Letterature Straniere, Architettura e Design

Il numero di debiti non può essere superiore a 30, viene definito in base al piano di studi presentato dallo studente.
Per compilare il curriculum didattico e accedere al laboratorio di sintesi finale, gli iscritti dovranno superare gli esami e conseguire i seguenti crediti formativi accademici:

  • 34 crediti nelle attività formative di base
  • 42 crediti nelle attività caratterizzanti
  • 18 crediti nelle attività integrative o affini
  • 6 crediti nelle attività formative a scelta dello studente
  • 8 crediti in workshop, seminari o stages
  • 12 crediti per il laboratorio di sintesi finale

TOTALE CREDITI: 120

Piano di studio

Piano di studio per studenti già immatricolati, fino ad esaurimento

Per maggiori informazioni, consulta la pagina relativa alla lettura dei piani di studio.

 

Scuola di Comunicazione e valorizzazione del patrimonio artistico contemporaneo

 

Coordinatore: prof. Antonio Musiari


Docenti:

Prof. Bruno Ciliento

Prof. Gianalberto Farinella

Prof. Giuseppe Leotta

Prof. Massimo Melotti

Prof. Gabriele Romeo